.
Annunci online

Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte


Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 L'Autore, inoltre, dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarmi per chiederne la rimozione.
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog  



Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

politica interna
Sssssh!
9 febbraio 2009
Silenzio... è quello che andrebbe auspicato e praticato in questo momento, soprattutto da coloro che mentre il corpo di Eluana se ne andava si stavano affannando in Parlamento per violentarla l'ennesima volta.

Ma il silenzio non lo si può ottenere da una classe politica squallida e perennemente non all'altezza.

Ieri fui, mio malgrado, profeta commentando così un post di Malvino:

"E tanto per pensare male, sono pure convinto che in fondo dalle parti di palazzo Grazioli si veda anche con un certo favore la possibilità che Eluana... smetta di vegetare prima che riescano ad approvare quella schifezza: vuoi mettere l'effetto del "Noi ci abbiamo provato a salvarle la vita, ma la sinistra non ha collaborato"

Ebbene, capirete che non mi sono stupito affatto nel leggere la prima dichiarazione di Berlusconi:

"Berlusconi: Resa impossibile azione per salvarla"

Ma nemmeno nella più pessimistica delle ipotesi mi sarei aspettato di sentire Gasparri cagare dalle sue labbra (no, non ho sbagliato verbo) il sospetto che qualcuno sia intervenuto per accelerare attivamente la cessazione delle funzioni vegetative di Eluana per evitare che lorsignori facessero in tempo a bloccarla di nuovo a mezza strada tra vita e morte... che gente schifosa! E non oso immaginare cosa scriverà domani Ferrara, dopo l'esibizione di oggi!
politica interna
Ok, facciamo a modo vostro
9 febbraio 2009

 «È proprio a questo interrogativo che troviamo risposta nel Vangelo - ha affermato il Pontefice - ad esempio, nel brano odierno leggiamo che "Gesù" guarì molti che erano affetti da varie malattie e scacciò molti demonì; in un altro passo di san Matteo, si dice che "Gesù" percorreva tutta la Galilea, insegnando nelle loro sinagoghe, annunciando il vangelo del Regno e guarendo ogni sorta di malattie e di infermità nel popolo».

Prego, Gesù, accomodati e guarisci Eluana dalla "malattia"!

Ah, se non dovessi, o potessi, riuscirci, vedi di dire al tuo sedicente rappresentante di piantarla di rompere i coglioni ai cittadini di sedicenti Stati sovrani governati da zerbini del Vaticano.

Grazie Gesù.
  


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. eluana englaro

permalink | inviato da raser il 9/2/2009 alle 0:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
politica interna
La signora Bliss
8 febbraio 2009

 Il reverendo Wiley mi sconsigliò di divorziare
per il bene dei figli, 
e il giudice Somers fece lo stesso con lui.
Tirammo avanti fino alla fine del sentiero.
Ma due figli davano ragione a lui,
e due davano ragione a me.
E i due che tenevano per lui accusavano me,
e i due che tenevano per me accusavano lui,
e in ogni caso soffrivano.
E tutti erano tormentati dalla colpa d'aver giudicato,
e con l'animo angosciato perché non potevano ammirare
ugualmente lui e me.
Un giardiniere sa che le piante cresciute in cantina 
o sotto una pietra sono contorte e gialle e stentate. 
E nessuna madre farebbe succhiare al suo bimbo 
latte malato dal seno.
Ma giudici e predicatori consigliano di allevare le anime
dove non c'è sole, ma soltanto penombra, 
non calore, ma solo umido e freddo -
giudici e predicatori!

politica interna
!
6 febbraio 2009
Che paese di merda, l'Italia... e si sa, ogni paese ha i governanti che si merita.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. eluana englaro

permalink | inviato da raser il 6/2/2009 alle 18:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
politica interna
Blasfemi
19 dicembre 2008

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. eluana englaro chiesa cattolica morale imposta

permalink | inviato da raser il 19/12/2008 alle 20:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
politica interna
Che squallore!
16 dicembre 2008
C'è di che vergognarsi di vivere in un paese da operetta come l'Italia!

E un denuncia per interruzione di pubblico servizio ci starebbe bene...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sacconi eluana englaro

permalink | inviato da raser il 16/12/2008 alle 23:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
politica interna
Scusate il ritardo
13 novembre 2008

Finalmente, a 17 anni dalla morte, Eluana potrà morire... e di morte naturale, checchè ne dicano certi ometti vestiti in modo bizzarro e rivestiti da ipocrisia illimitata.

politica interna
Roccellate
11 ottobre 2008

...devo riconoscere che quello che dice Facci è vero: prima della sentenza della Cassazione sul caso Englaro ritenevo che nel nostro Paese una normativa sulle dichiarazioni anticipate di trattamento non fosse necessaria...

Ovvio: adesso che la Cassazione ha stabilito la libertà di rifiutare le cure, dovete correre ai ripari e cercare al più presto di fare una Legge, ma non più per garantire certi diritti, bensì per limitarli.

...Facci, che è solidamente garantista, dovrebbe temere l’intervento dei giudici nel privato, all’interno di delicati equilibri di relazione, nel momento in cui la fragilità e la sofferenza ci rendono più esposti e inermi...

Non capisco perchè Facci, e chiunque altro, dovrebbe "temere l'intervento dei giudici nel privato", e non quello dei politici e, peggio ancora, di autorità religiose appartenenti a fedi che magari nemmeno si condividono. Cos'è che dovrebbe dare ai nominati in Parlamento, o a chi si proclama portatore della Parola di Dio, una maggiore capacità di decidere cosa dobbiamo fare "nel momento in cui la fragilità e la sofferenza ci rendono più esposti e inermi"?

Sembra ormai che i giudici colgano ogni occasione per ribadire che il consenso è più importante della cura, e il medico non è che un esecutore della volontà del paziente

Singolare che questi difensori del principio per cui l'uomo non dispone della propria vita, non esitano a fare in modo che a disporne siano altri uomini, perchè tali sono i medici, fino a prova contraria

in una recente sentenza penale della Cassazione, in cui,... si ribadisce il diritto del paziente di rifiutare le cure «secondo una totale autonomia di scelta che può comportare il sacrificio del bene stesso della vita e che deve essere sempre rispettata dal sanitario».

Che c'è di strano? Che c'è di tanto singolare nel fatto che sia io, e non il sanitario, a decidere che farne del mio corpo? Il sanitario mi può, e mi deve, prospettare i pro e i contro, i vari aspetti delle opzioni in ballo, ma che alla fine sia io a decidere è di una banalità e di una ovvietà che solo con i paraocchi del fanatismo si possono non vedere.

politica interna
Facciamo la legge, tanto l'inganno già l'abbiam trovato
28 settembre 2008

Eluana è in coma da anni, una non vita.
"Lo dice lei, si sa cosi poco, le conoscenze mediche cambiano in continuazione."

E quante volte sono cambiate in questi 16 anni?
Che quella di Eluana sia una "non vita" lo dicono il padre e chi la conosceva bene. Il contrario lo sostiene la Roccella, che mai l'ha conosciuta. Chi parla con cognizione di causa secondo voi?

"il consenso o il rifiuto a determinate cure deve essere informato. Deve decidere dopo aver parlato con un esperto in maniera approfondita e comunque il medico secondo me può rifiutarsi, può obiettare alle scelte del paziente perché forse domani ci sarà una cura. E comunque il volere deve essere scritto, non basta il sentito dire"

Rieccoci: la legge ci vuole, il volere deve essere scritto... ma attenzione, anche fosse scritto, il volere del paziente conta quanto un moscerino spiaccicato sul parabrezza: il medico può fare il cazzo che vuole, tanto un'obiezione di coscienza non si nega a un farmacista per una pillola in prontuario, figuriamoci a un medico.

politica interna
Cavoli a merenda
11 settembre 2008

"...per Gaetano Quagliariello la richiesta di sospensiva è "uno stimolo ulteriore al Parlamento a legiferare sulla materia" del fine vita "senza perdere altro tempo prezioso". Un giudizio positivo sulla decisione del Pg arriva anche dalle parlamentari del Pd Paola Binetti ed Emanuela Baio, le quali auspicano che questo sia il punto di partenza per un dibattito sul Testamento biologico."

Cari i miei finti tonti sedicenti cristiani, mi spiegate che cazzo c'entra "l'ulteriore stimolo" e "il punto di partenza", dal momento che, anche ammesso che produciate una legge, e che tale legge sia decente (difficile però, se le premesse sono che "rappresenti un'ulteriore opportunità per riaffermare come nutrizione ed idratazione non possono essere sospese"), Eluana non ne potrebbe beneficiare, e voi lo sapete benissimo? Chi è che strumentalizza il caso Englaro, allora?

sfoglia
gennaio        marzo


IL CANNOCCHIALE