.
Annunci online

Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte


Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 L'Autore, inoltre, dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarmi per chiederne la rimozione.
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog  



Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

politica interna
Io sto con Rosy Bindi
15 dicembre 2009

1. Assoluta solidarietà a Berlusconi, perchè la violenza non va mai usata contro nessuno. Punto e basta.

2. Complimenti a Berlusconi per il comportamento responsabile, perchè, seppur colpito in modo tanto violento e doloroso (chiunque abbia mai subito una frattura del setto nasale o di un dente sa di cosa parlo), ha avuto la forza di tornare fuori dalla macchina a far vedere che era vivo. Sembrerà banale, ma se si fosse diffusa la voce di un ferimento grave o di un pericolo di vita chissà cosa poteva capitare in quella piazza, considerata la presenza di un centinaio di contestatori.

3. Detto ciò, la Bindi ha perfettamente ragione a dire che certi gesti non possono trovare giustificazione ma si può risalire a una spiegazione. Solo uno che non è stato in Italia negli ultimi 15 anni ignora come Berlusconi abbia fatto della radicalizzazione e della personalizzazione la sua principale arma politica e propagandistica. Ogni elezione è stata invocata dal premier come un Referendum, o con me o contro di me, scelta di campo, ecc. Tutti comportamenti volti a identificare se stesso con la maggioranza degli elettori... e quando si sceglie la personalizzazione si attraggono sulla propria persona anche i rischi che esistono sempre per i personaggi pubblici e politici. Tanto più quando l'altra caratteristica peculiare dello stile politico di Berlusconi è sempre stata il soffiare sul fuoco dello scontro, con dichiarazioni mai concilianti e con attacchi violenti contro ogni avversario, vero o presunto. Ricordiamo tutti i toni usati da sempre contro i "comunisti" (tra cui ha ripetutamente annoverato anche persone che col comunismo non hai mai avuto nulla a che fare, come Ciampi), portatori di "miseria, terrore e morte".


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi aggressione bindi

permalink | inviato da raser il 15/12/2009 alle 21:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia
luglio        gennaio


IL CANNOCCHIALE