.
Annunci online

Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 661986 volte


Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 L'Autore, inoltre, dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarmi per chiederne la rimozione.
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog  



Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

politica interna
Panorama comunista
29 gennaio 2010

I casi sono due: o Berlusconi si è allevato in casa una nidiata di serpi comuniste, oppure il direttore di Panorama pratica come sport preferito l'automartellata nei coglioni.

No, perchè solo così si spiega la geniale sparata della settimana, presentata come inchiesta bomba. Bomba si, ma contro il Premier.

Cosa dicono i geni di Panorama? Che una cricca di politici, magistrati e giornalisti avrebbe "assunto" la "prostituta ben nota alle forze dell'ordine" D'Addario e l'avrebbero indirizzata a Tarantini, perchè costui la facesse arrivare nella camera da letto di Berlusconi.

E tutto ciò a che scopo? Quello di "compromettere la reputazione del Presidente del Consiglio"...

Peccato che proprio Panorama stia ottenendo tale risultato, perchè in sostanza sta ammettendo che Berlusconi si portava a letto donne pressochè sconosciute, presentategli da un tizio "disposto a tutto pur di mettere le mani su alcuni affari. In particolare quelli che ruotavano intorno alla Protezione civile e alle commesse affidate senza gare d’appalto".

Mettiamo pure che sia vera la teoria dei segugi di Segrate e che si tratti di un complotto, ma proprio ciò dimostrerebbe che il Premier, a causa dei suoi vizietti privati e dell'incapacità di contenersi e di comportarsi prudentemente, è persona facilmente ricattabile da qualsiasi gruppetto di malintenzionati con a disposizione un po' di denaro e qualche zoccola compiacente.




permalink | inviato da raser il 29/1/2010 alle 22:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia
dicembre        febbraio


IL CANNOCCHIALE